Commento al Timeo – Il Tempo e gli Astri – III sezione

Commento al Timeo  [link documento pdf] del divino Proclo.

E i giorni e le notti, e i mesi e gli anni, che non esistevano prima che il cielo fosse generato, (il Demiurgo) fece allora in modo che essi nascessero nel momento in cui componeva il cielo. Tutte queste sono parti di tempo, e “l’era” e il “sarà” sono specie generate di tempo
A. Spiegazione del passo
I. ‘Giorno’, etc, come parti del Tempo
1. Giorno e Notte
2. Mese ed Anno
II. Era e sarà come forme del Tempo
1. Spiegazione
2. Critica della dottrina di Attico
3. L’era ed il sarà secondo Siriano
Conclusione
B. I Corpi divini si misurano da sé?
C. Accordo di questa dottrina con Platone ed i Teurghi

che noi senza saperlo attribuiamo in modo scorretto all’essenza eterna. Diciamo infatti che essa era, è, e sarà, ma secondo un ragionamento veritiero soltanto “l’è” si adatta all’essenza eterna
I. Spiegazione del passaggio
II. Da dove viene l’errore dei mortali?

mentre “l’era” e il “sarà” conviene dirle a proposito della generazione che procede nel tempo: si tratta infatti di movimenti, mentre ciò che è sempre allo stesso modo ed immobile non conviene che diventi attraverso il tempo né più vecchio né più giovane, né che sia mai diventato, né che ora diventi, e neppure che diventerà in avvenire. In sintesi non gli si può conferire nessuna di quelle proprietà che la generazione applica a quelle cose che si muovono sul piano del sensibile, ma queste, invece, sono forme del tempo che imita l’eternità e si muove in circolo secondo il numero.
I. Questioni generali
II. Questione sulle ‘forme’ del Tempo

Ed inoltre noi usiamo tali espressioni: “ciò che è divenuto è divenuto”, “ciò che diviene è divenente”, e ancora “ciò che diventerà diventerà”, “ciò che non è non è”, e tuttavia di queste espressioni nessuna è esatta. Ma nella presente circostanza non è forse ancora giunto il momento opportuno per esaminare attentamente tali questioni.
– Spiegazione generale

Il tempo dunque è nato insieme al cielo, in modo che, generati insieme, insieme anche si dissolvano, se mai avvenga una loro dissoluzione, e fu fatto sulla base del modello dell’eterna natura, perché, per quanto è possibile, le somigli: il modello esiste per tutta l’eternità, mentre il cielo sino alla fine per tutto il tempo è esistito, esiste, ed esisterà.
I. Spiegazione del testo
II. Tempo e Cielo si sostengono mutualmente

Conclusione generale di tutta la sezione relativa al Tempo

Lesbo – ‘Diario di Viaggio’, scoperte ed ipotesi … IV parte

Lesbo – ‘Diario di Viaggio’, scoperte ed ipotesi – IV parte … [documento pdf online]

Che la purificazione sia una funzione non solo della medicina ma anche della divinazione, mostra che il potere purificante di Apollo generalmente include queste due. Infatti, con dardi di luce Egli illumina il Cosmo, e con le attività guaritrici, Egli purifica tutta la sproporzione materiale – attività che anche i dottori ed i veggenti sulla terra imitano, i primi purificando i corpi, i secondi santificando se stessi e coloro che si trovano presso di loro con le acque lustrali e con le fumigazioni. Perché, come dice Timeo, gli Dei purificano il Tutto o con l’acqua o con il fuoco – ed anche i veggenti imitano queste azioni … ed i riti di purificazione sono celebrati prima delle iniziazioni non solo per i veggenti ma anche per gli iniziati, con ciò rimuovendo tutto ciò che è estraneo alle iniziazioni che devono avere luogo.” (Proclo, in Crat. 100)

– Qualche meditazione sulla Filosofia e l’età contemporanea

– Un Santuario di Demetra e il ciclamino …

– Asclepio e … la Posidonia …

– Santuario comune di Lesbo …

– Ninfe e platani …

– Coste nei dintorni di Antissa …

– Santuario di Klopedi e Apollo Napaios, “delle valli boscose” …

Rivista Hellenismo – XXXIII

Trentatreesimo numero della rivista online ‘Hellenismo’

Link documento pdf online

 

INDICE

Mounychia e Nemi
Demetra, Euthenia e le Horai
Visioni dei Misteri. Le statue di culto del santuario di Despoina a Lykosoura in Arcadia
Imagines Deorum. Apollon/Apollo/Aplu
Afrodite – digressioni teologiche
Sopravvivenze pagane nella regione piú cristianizzata del Madagascar

[Documento online] I Canti di Maggio del Frignano, voci identitarie dalle montagne dell’Alta Italia

Appendice – Lesbo – “Diario di viaggio”, parte II e III

Appendice pdf
Commento al Timeo – Il Tempo e gli Astri – I sezione
Commento al Timeo – Il Tempo e gli Astri – II sezione

Calendario Religioso – Thargelion – Θαργηλιών

XI Mese del Calendario dell’Attica – sacro ad Artemide ed Apollo  – “Il nome è dato dalle thargelia, e thargelia sono tutti i frutti che sorgono dalla terra.” (Et. Magn. s.v.)
[Mese del raccolto – Thargelia, Bendideia, Plynteria, Kallynteria]

Calendario Religioso dell’Attica, Thargelion [documento pdf online]

Principali Celebrazioni del Mese

Dal tramonto del 22 Maggio, IV Quarto giorno- Τετρὰς Ἱσταμένου
Sacrifici a Leto, Apollo Pitico e Paion, Zeus, Hermes ed i Dioscuri (Erchia)

– Dal tramonto del 24 Maggio, VI giorno – Ἓκτη Ἱσταμένου
Giorno in cui si celebra la nascita simbolica di Artemide.
Thargelia en Kepoi – in onore di Artemide, Apollo, Helios e le Horai.
Sacrificio di un ariete a Demetra Chloè sull’Acropoli.
Purificazione della Città – espulsione dei pharmakoi
Il sesto giorno si celebra anche la nascita di Socrate.
Caduta di Troia; vittorie di Maratona e Platea; sconfitta di Dario ad opera di Alessandro.

– Dal tramonto del 25 Maggio, VII giorno – Ἑβδόμη Ἱσταμένου
Giorno in cui si celebra la nascita simbolica di Apollo.
Thargelia en Kepoi, II giorno: processione e cerimonia dell’Eiresione; sacrifici ad Apollo Alexikakos, Apollo Patroos, ed Apollo Pythios; preparazione del pane thargelos/thalysios – preparazione della zuppa detta ‘thargelia'; Competizioni dei Cori.
Celebrazione della nascita del divino Platone.

– Dal tramonto del 2 Giugno, XV giorno – Πέμπτη Μεσοῦντος – Luna Piena

– Dal tramonto del 3 Giugno, XVI giorno – Ἕκτη Μεσοῦντος
Sacrificio a Zeus Epakrios (sull’Imetto)

– Dal tramonto del 6 Giugno, XIX giorno- Ἐνάτη Μεσοῦντος
Bendideia, celebrazioni in onore di Bendis – processioni dal Pritaneo al Pireo – doppia processione; banchetto serale; sacrificio di buoi; pannychis, celebrazione notturna.
– Dal tramonto del 7 Giugno, XX giorno – Εἰκοστή/ Εἰκὰς
Bendideia, celebrazioni in onore di Bendis – continuazione dal giorno precedente – (dal  tramonto/inizio del giorno): banchetto serale; sacrificio di buoi; pannychis, celebrazione notturna; gara a cavallo con fiaccole.

– Dal tramonto del 12 Giugno, XXV giorno – Ἕκτη Φθίνοντος
Plynteria – lavacri e vestizione; processione; sacrifici ad Atena in tutti i demi attici (Erchia, Torico etc.). Giorno ‘infausto’, chiusura di tutti i Templi.

– Dal tramonto del 15 Giugno, XXVIII giorno- Τρίτη Φθίνοντος
Kallynteria.

– Dal tramonto del 16 Giugno, XXX Ἔνε καὶ νέα/ Τριακάς
Banchetto di Hekate, Ἑκάτης δεῖπνον

ΤΥΧΗ ΑΓΑΘΗ

 

Commento al Timeo – Il Tempo e gli Astri – II sezione

Commento al Timeo [link documento pdf] del divino Proclo.

cc

Il Tempo e gli Astri – II sezione
ἡ μὲν οὖν τοῦ ζῴου φύσις ἐτύγχανεν οὖσα αἰώνιος͵ καὶ τοῦτο μὲν δὴ τῷ γεννητῷ παντελῶς προσάπτειν οὐκ ἦν δυνατόν· εἰκὼν δ΄ ἐπενόει κινητόν τινα αἰῶνος ποιῆσαι͵ καὶ διακοσμῶν ἅμα οὐρανὸν ποιεῖ μένοντος αἰῶνος ἐν ἑνὶ κατ΄ ἀριθμὸν ἰοῦσαν αἰώνιον εἰκόνα͵ τοῦτον ὃν δὴ χρόνον ὠνομάκαμεν. “Come dunque esso è un essere vivente eterno, così, per quanto gli era possibile, cercò di rendere tale anche questo tutto. Dunque la natura di quell’essere è eterna, e questo non era possibile applicarlo completamente a questo mondo generato: pensò allora di realizzare un’immagine mobile dell’eternità, e, ordinando il cielo, fa dell’eternità che rimane nell’unità un’immagine eterna che procede secondo il numero, e che noi abbiamo chiamato tempo.”

B. Spiegazione dei dettagli
–  μένοντος αἰῶνος ἐν ἑνὶ
–  ἐτύγχανεν οὖσα
–  τῷ γεννητῷ … οὐκ ἦν δυνατόν
–  εἰκὼν
–  ἐπενόει
–  εἰκὼν δὲ … κινητόν τινα αἰῶνος

C. Il problema del Tempo
C.I. Nozioni errate a proposito del Tempo
1. Né visione dello spirito né accidente
2. Né prodotto né qualità dell’Anima
C.II. Che cosa è il Tempo
C.III. Critica alla dottrina dei Fisici
C.IV. In che modo il Tempo mobile è immagine dell’Eternità

Lesbo – ‘Diario di Viaggio’, scoperte ed ipotesi … III parte

Lesbo – ‘Diario di Viaggio’, scoperte ed ipotesi – III parte … [documento pdf online]

DSC00115

Nuova sezione del ‘Diario di Viaggio’ nella sacra Isola di Lesbo … “Antenati illustri; Celebrazioni ed Inni; Luoghi nascosti: Divinità, Ninfe, Flora … Vie, Immagini, Idee, ipotesi&ricerche …”

Per chi desidera …  “la fonte di Mnemosine, la Fanciulla dal Sandalo d’Oro ha schiuso il Cancello del Giardino della Pietà, oltre le Sette Stelle, oltre la Luna e il Sole, oltre l’Holon Phos…”

Buona Lettura!

DSC00090

Commento al Timeo – Il Tempo e gli Astri – I sezione

Commento al Timeo del divino Proclo.

Il Tempo e gli Astri – I sezione

Ottavo Dono del Dio al Cosmo: il Tempo e gli Astri

Ὡς δὲ κινηθὲν αὐτὸ καὶ ζῶν ἐνόησεν τῶν ἀϊδίων θεῶν γεγονὸς ἄγαλμα ὁ γεννήσας πατήρ͵ ἠγάσθη τε καὶ εὐφρανθεὶς ἔτι δὴ μᾶλλον ὅμοιον πρὸς τὸ παράδειγμα ἐπενόησεν ἀπεργάσασθαι. καθάπερ οὖν αὐτὸ τυγχάνει ζῷον ἀίδιον ὄν͵ καὶ τόδε τὸ πᾶν οὕτως εἰς δύναμιν ἐπεχείρησε τοιοῦτον ἀποτελεῖν.  “Non appena il Padre che lo aveva generato osservò muoversi e vivere questo Mondo che era stato fatto ad immagine degli eterni Dei, si rallegrò e pieno di gioia pensò di renderlo ancora più simile al Modello. Come dunque esso è un essere vivente eterno, così, per quanto era possibile, cercò di rendere tale anche questo Tutto.”
A. Spiegazione generale
B. Spiegazione dei dettagli

ἡ μὲν οὖν τοῦ ζῴου φύσις ἐτύγχανεν οὖσα αἰώνιος͵ καὶ τοῦτο μὲν δὴ τῷ γεννητῷ παντελῶς προσάπτειν οὐκ ἦν δυνατόν· εἰκὼ δ΄ ἐπενόει κινητόν τινα αἰῶνος ποιῆσαι͵ καὶ διακοσμῶν ἅμα οὐρανὸν ποιεῖ μένοντος αἰῶνος ἐν ἑνὶ κατ΄ ἀριθμὸν ἰοῦσαν αἰώνιον εἰκόνα͵ τοῦτον ὃν δὴ χρόνον ὠνομάκαμεν. “Come dunque esso è un essere vivente eterno, così, per quanto gli era possibile, cercò di rendere tale anche questo tutto. Dunque la natura di quell’essere è eterna, e questo non era possibile applicarlo completamente a questo mondo generato: pensò allora di realizzare un’immagine mobile dell’eternità, e, ordinando il cielo, fa dell’eternità che rimane nell’unità un’immagine eterna che procede secondo il numero, e che noi abbiamo chiamato tempo.”
A. Spiegazione generale
I. Introduzione
II. Tempo ed Eternità
1. Secondo Aristotele
2. Secondo Platone e Proclo
2a. Eternità e Vivente-in-sé
2b. Eternità e Generi dell’Essere
2c. Che cos’è l’Eternità