Epiteti e Titoli di Plutone – II parte [Γαμόρος – Ζαγρεύς]

10670251_1493192974264315_8537017258330406391_n

EPITETI E TITOLI DI PLUTONE [LINK DOCUMENTO PDF ONLINE]

“Viene di tra i puri, o pura Regina degli Inferi, καθαρά χθονίων βασίλεια, Eukles ed Eubuleo, nobile progenie di Zeus. «Ho questo dono di Mnemosyne celebrato fra gli uomini». Cecilia Secondina, vieni, divenuta divina in modo conforme alla legge.” “Vengo di tra i puri, o pura Regina degli Inferi, Eukles ed Eubuleo, ed altri Dei e Daimones immortali: ché dichiaro di appartenere anch’io alla vostra stirpe beata. Ma scontai la pena per azioni non giuste, e mi assoggettò la Moira ed il folgorante Saettatore celeste. Ora supplice vengo presso Persefone santa, perché benevola mi mandi alla Sede dei puri.” “Vengo di tra i puri, o pura Regina degli Inferi, Eukles ed Eubuleo, e quanti altri Dei e Daimones siete: ché dichiaro di appartenere anch’io alla vostra stirpe beata. Ma scontai la pena per azioni non giuste, e mi assoggettò la Moira ed il folgorante Saettatore celeste. Ora supplice vengo a Persefone esauditrice, ἐπήκοον, perché benevola mi mandi alla Sede dei puri.” “Vengo di tra i puri, o pura Regina degli Inferi, Eukles ed Eubuleo, ed altri Numi immortali: ché dichiaro di appartenere anch’io alla vostra stirpe beata. Ma mi assoggettò la Moira ed il folgorante Saettatore sidereo. Volai via dal doloroso ciclo grave di affanni, ed ascesi alla desiderata corona con piedi veloci; mi immersi nel grembo della Signora, Despoina, Regina degli Inferi, discesi dalla desiderata corona con piedi veloci. O felicissimo e beatissimo, Dio sarai anziché mortale – capretto mi lanciai verso il latte.”

– Γαμόρος
– Γλυκύς
– Δακρυόεις
– Δακρυχαρής
– Δεσπότης
– Δημιουργός
– Δυσκίνητος
– Δυσπειθής
– Δύστηνος
– Ἐκλελάθων
– Ἔμπεδος
– Ἐναντίος
– Ἔνθεος
– Ἔννυχος
– Ἐνόπλιος
– Ἐρεμνός
– Ἕσπερος
– Εὐβουλεύς – Εὐβουλῆος – Εὔβουλος
– Εὐδύνατος
– Εὔολβος
– Εὐρυβίης
– Εὐρυθέμεθλος – Εὐρυθέμειλος – Εὐρυθέμιλος
– Ζαγρεύς

 

 

 

Epiteti e Titoli di Plutone – I parte [Ἀγησίλαος – Βροτοφθόρος]

559426_287303111370926_1920501136_n

EPITETI E TITOLI DI PLUTONE [LINK DOCUMENTO PDF ONLINE]

 

“Il nome Haides è così lontano da derivare da ἀειδές, ‘l’invisibile’, ma è ben più probabile che, da εἰδέναι, dal ‘sapere’ Lui ogni cosa bella, dal legislatore fu chiamato Haides.” (Platone, Cratilo 403a-404b)

– Ἀγησίλαος
– Ἀγλαότιμος
– Ἀγνός
– Ἄγριος
– Ἀδάμαστος
– Ἀίδηλος
– Αἰδωνεύς
– Ἀκάκης
– Ἀκάμας
– Ἀκοίτης
– Ἀκόρεστος
– Ἄκριτος
– Ἀλάμπετος
– Ἄληστος / Ἄλλιστος
– Ἄλκιμος
– Ἀλλιτάνευτος
– Ἀμειδής
– Ἀμείδητος
– Ἀμείλικτος – Ἀμείλιχος
– Ἄναξ
(Ἄ. ἐνέρων Ἀιδωνεύς; ἐννυχίων Ἄ.; Ἄ. πολυδέγμων / Ἄ. κρατερός πολυδέγμων; τῶν κάτω Κόρης Ἄνακτός)
– Ἀναπομπός
– Ἀνάσσων
– Ἀναύγητος
– Ἀνόστητος
– Ἀνυπόστροφος
– Ἀπλήρωτος
– Ἀπότροπος
– Ἁρπακτής
– Ἄστρεπτος
– Ἀστυφέλικτος
– Ἄτεγκτος
– Ἄτροπος
– Αὐθαίμων
– Αὐτοκασίγνητος
– Βαθύς
– Βαρὺς
– Βασιλεύς
– Βλέπων
– Βραβεύς
– Βροτοφθόρος

 

Teologia Platonica- Libro VI, capitoli 1 – 8

Sintesi e analisi della Teologia Platonica del divino Proclo.

theol

Libro VI, capitolo 1
“Sul fatto che l’ordinamento sovrano degli Dei è in diretta continuità con gli Dei Intellettivi; e sul fatto che si potrebbe trarre la divisione in ‘fonti’ e ‘principi’ anche dalle opere di Platone attraverso la sua teoria in riferimento alle anime.”

Libro VI, capitolo 2
“Come gli Dei Sovrani sono proceduti, e sul fatto che solo a questi Dei si confà il carattere specifico hypercosmico.”

Libro VI, capitolo 3
“Quale è la specificità degli Dei Sovrani, e sul fatto che il loro carattere di assimilatori è ciò che soprattutto li contraddistingue; e come nel Demiurgo da un lato, come dall’altro nel Modello intelligibile risultano precompresi i principi causali dell’assimilazione.”

Libro VI, capitolo 4
“Quali sono le potenze degli Dei assimilatori, quali le attività, quanti sono i beni che da essi vengono forniti al cosmo e, al contempo, a tutte le entità encosmiche.”

Libro VI, capitolo 5
“Quali sono le suddivisioni degli Dei assimilatori, e sul fatto che la parte più ampia del discorso concerne gli ordinamenti intermedi fra essi.”

Libro VI, capitolo 6
“Sul fatto che Zeus è duplice: l’uno viene prima dei tre Cronidi, l’altro è coordinato ad essi; e come i tre procedano a partire da Crono e dall’unico Zeus.”

Libro VI, capitolo 7
“Più dimostrazioni del fatto che, sia secondo Platone sia secondo gli altri Teologi, vi è un solo Demiurgo superiore ai tre Demiurghi.”

Libro VI, capitolo 8
“Sul fatto che, anche secondo Platone, la Monade Demiurgica è venuta a sussistere prima dei tre Cronidi; dimostrazioni tratte da quanto è affermato nel Politico e nelle Leggi.”