Commento al Timeo, IV Parte – Il Cosmo colmato di viventi, II sezione. V Parte – Gli Dei Tradizionali

Commento al Timeo [link documento pdf] del divino Proclo.

 

III. La Terra
Quanto alla terra, nostra nutrice, girando intorno all’asse che si estende per il tutto, il Dio fece in modo che fosse custode ed artefice della notte e del giorno, la prima e la più antica delle divinità che sono state generate dentro il cielo.
I. Legame di passaggio con ciò che precede
II. Considerazioni sulla Terra
1. Che cosa è la Terra?
2. La Terra è “nostra nutrice”
3. Cosa significa ‘ἰλλομένην’?
4. In che modo la Terra è Guardiana e produttrice della notte e del giorno?
5. La Terra “prima e più antica degli Dei”
6. Sull’espressione “ἐμηχανήσατο”

IV. Conclusione sugli Astri
Per quanto riguarda infine le danze di questi astri ed i loro incontri, le circonvoluzioni e gli avvicinamenti dei loro circoli, e quali Dei nelle connessioni vengano in contatto fra loro e quali siano all’opposto, e dietro a chi, coprendosi l’un l’altro, ed in quali tempi si nascondano a noi, per fare nuovamente la loro comparsa inviando paure e segni del futuro a coloro che non sanno fare questi calcoli, trattare in sostanza di tutte queste cose senza poterle osservare sarebbe fatica inutile
Introduzione
I. Spiegazione matematica
II. Spiegazione filosofica

ma questo ci sia sufficiente, e la trattazione sulla natura degli Dei visibili e generati abbia termine.

V Parte – Gli Dei Tradizionali
Parlare degli altri Demoni e conoscerne l’origine è impresa superiore alle nostre capacità
I. Difficoltà nel trattare degli Dei Sub-lunari
II. Perché questi Dei sono detti ‘Daimones’?
III. Dove collocare questi ‘Dei Daimones’?
IV. Difficoltà sui Daimones irrazionali

quindi bisogna prestar fede a quanti ne hanno parlato in un tempo precedente, in quanto erano, come dicevano, discendenti degli Dei e conoscevano perfettamente i loro antenati: è impossibile dunque non prestar fede agli Dei, anche se parlano senza argomentazioni verosimili e necessarie
Spiegazione generale

tuttavia, poiché dicono di esporre cose riguardanti la loro famiglia bisogna, seguendo la tradizione, prestarvi fede. Così dunque secondo loro sia e si dica la genealogia di questi Dei.
Conclusioni

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s