Commento al Timeo – Il Tempo e gli Astri – IV sezione

Commento al Timeo  [link documento pdf] del divino Proclo.

Nono Dono del Dio al Cosmo: gli Astri

In base allora a questo ragionamento/calcolo e pensiero del Dio sulla nascita del tempo, perché il tempo fosse generato, furono generati il sole, la luna, e altri cinque astri che si chiamano pianeti, per distinguere e custodire i numeri del tempo
I. Distinzione dei diversi Tempi
II. Gerarchia dei Tempi
III. Difficoltà e soluzioni

il Dio, avendo formato i corpi per ciascuno di essi, i quali erano sette, li pose nelle sette orbite in cui si muoveva il circolo del Diverso
Spiegazione generale

ovvero la Luna nella prima orbita intorno alla terra, il Sole nella seconda sopra la terra, la Stella del mattino e l’astro che si dice sacro ad Hermes nell’orbita uguale per velocità a quella del Sole, ma che ha direzione contraria rispetto ad essa. Sicché il Sole, e l’astro sacro ad Hermes, e la Stella del mattino si raggiungono e allo stesso modo sono raggiunti l’uno dall’altro.”
I. Ordine dei Pianeti
1. Secondo Platone
2. Critica dell’ordine caldeo
II. Isodromia del Sole, di Venere e di Mercurio
1. Spiegazione matematica
2. Spiegazione in base alla volizione delle Anime degli Astri
3. Spiegazione di Giamblico
III. Diverse considerazioni
1. I tre Pianeti superiori
2. Sole come mediano nell’ordine Platonico

Appendice – INNO AL SOLE (Nozze, II 185-193)
di Marziano M. F. Capella

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s