Commento al Timeo – I Libro – introduzione

Sintesi-analisi del Commento al Timeo del divino Proclo.

Prologo
1.1 Πρóθεσις e σκοπóς – la discussione sulle Cause
1.2 Οἰκονομία – ordine interno del dialogo
1.3 Εἶδοςχαρακτήρ, genere letterario e carattere
[1.4 e 1.5 occasione e personaggi: vedi oltre]
B. Sulla Physis
Introduzione
Εἱς, δύο, τρεῖς, δὲ δὴ τέταρτοςμῖν, ὦ φίλε Τίμαιε, ποῦ τῶν χθὲς δαιτυμóνων, τὰ νῦν δὲστιατóρων; “Uno, due, tre, e dov’è, caro Timeo, il quarto di quelli che ieri invitai al banchetto e che oggi mi invitano?”
Ἀσθένειά τις αὐτῷ ξυνέπεσεν, Σώκρατεςοὐ γὰρ ἂνκὼν τῆσδεπελείπετο τῆς συνουσίας. “Si è ammalato, Socrate: certamente non si sarebbe assentato di sua volontà da questo incontro.”
Οὐκοῦν σὸν τῶνδέ τε ἔργον καὶ τὸπὲρ τοῦπόντοςναπληροῦν μέρος; “E’ dunque compito tuo e di costoro svolgere anche la parte che spettava all’assente?”
Πάνυ μὲν οὖν, καὶ κατὰ δύναμίν γε οὐδὲνλλείψομενοὐδὲ γὰρν εἴη δίκαιον χθὲςπὸ σοῦ ξενισθέντας, οἷςν πρέπον ξενίοις, μὴ οὐ προθύμως σε τοὺς λοιποὺςμῶννταφεστιᾶν. “Certamente, e per quanto ci è possibile nulla tralasceremo: non sarebbe infatti giusto che, dopo che siamo stati accolti da te nei modi che si convengono agli ospiti, noi che siamo rimasti non avessimo la volontà di ricambiare la tua ospitalità.”
Ἆρ΄ οὖν μέμνησθε ὅσα ὑμῖν καὶ περὶ ὧν ἐπέταξα εἰπεῖν; “Dunque vi ricordate di quanti argomenti e su quali questioni vi ho invitato a parlare?”
Τὰ μὲν μεμνήμεθα͵ ὅσα δὲ μή͵ σὺ παρὼν ὑπομνήσεις “Alcuni li ricordiamo, mentre per quel che non ricordiamo, tu che sei qui lo richiamerai alla memoria”

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s