Teologia Platonica- Libro IV, capitoli 27- 39

Sintesi e analisi della Teologia Platonica del divino Proclo.

 

Libro IV, capitolo 27

“Come nel “Parmenide” Platone rivela gli ordinamenti Intelligibili- Intellettivi a partire dagli Intelligibili, e quale è il carattere comune e quale quello differente della dottrina teologica che li concerne.”

Libro IV, capitolo 28

“Come il numero intelligibile-intellettivo è proceduto dagli Intelligibili e in che cosa differisce dalla molteplicità intelligibile.”

Libro IV, capitolo 29

“Come il numero divino ha messo in ordine tutti gli enti, e quali sono le potenze insite in esso che vengono tramandate in modo simbolico a partire dalla divisione del numero.”

Libro IV, capitolo 30

“Come Parmenide ha tramandato il carattere specifico femminino e generatore nei discorsi concernenti il numero.”

Libro IV, capitolo 31

“Come potremo scoprire la divisione triadica della sommità degli Intelligibili-Intellettivi negli insegnamenti che sono stati tramandati a proposito del numero.”

Libro IV, capitolo 32

“Riflessione sulla questione se bisogna considerare il numero prima del Vivente-in-sé, oppure nel Vivente-in-sé, oppure dopo il Vivente-in-sé.”

Libro IV, capitolo 33

“Da dove Parmenide incomincia i suoi ragionamenti sul numero e fino a che punto procede, e come rivela i differenti ordinamenti insiti in esso.”

Libro IV, capitolo 34

“Quale è il carattere inconoscibile nei numeri divini, quale quello che eleva, quale quello generatore, e richiami a queste considerazioni tratti da quanto Platone ha affermato su questi numeri altrove.”

Libro IV, capitolo 35

“Come Parmenide tramanda l’ordinamento intermedio delle entità intelligibili-intellettive riferendosi all’ “uno”, all’ “intero” e al “limitato”, e quali sono i loro caratteri specifici.”

Libro IV, capitolo 36

“Da dove Parmenide incomincia i suoi ragionamenti su questo ordinamento e fino a quale procede, e come rivela le tre Monadi in esso insite, in accordo con quanto viene affermato su di esse nel Fedro.”

Libro IV, capitolo 37

“Come Parmenide tramanda il terzo ordinamento delle entità intelligibili-intellettive e come rivela il suo carattere specifico di perfezionatore e al contempo la sua divisione triadica.”

Libro IV, capitolo 38

“Richiamo, tratto dalle conclusioni del “Parmenide”, a quale sia l’unità delle tre Triadi intelligibili-intellettive.”

Libro IV, capitolo 39

“Quali sono le dottrine teologiche che potremmo trarre attraverso l’ordine delle conclusioni tramandate dal “Parmenide” nei ragionamenti concernenti gli Dei Intelligibili-Intellettivi.”

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s