Teologia Platonica- IV Libro, capitoli 4- 9

Sintesi e analisi della Teologia Platonica del divino Proclo.

Libro IV, capitolo 4
“Come Socrate nel “Fedro” ci conduce in alto verso questo ordinamento.”

Libro IV, capitolo 5
“Più richiami, tratti dalle parole stesse di Platone, al fatto che “il Cielo” e la “rivoluzione celeste” non vanno intesi a proposito delle entità sensibili, ma del primissimo ordinamento di Urano.”

Libro IV, capitolo 6
“Dimostrazioni tratte dagli insegnamenti che sono stati tramandati sul luogo “sopraceleste”, del fatto che esso non è solo e semplicemente intelligibile, ma che fra le entità intellettive esso ha avuto il livello di intelligibile.”

Libro IV, capitolo 7
“Richiami, tratti dalle proprietà della “volta sub-celeste”, al fatto che essa è il limite inferiore degli Dei Intelligibili-e-Intellettivi.”

Libro IV, capitolo 8
“Per quale motivo Platone caratterizza questo ordinamento di Dei a partire dal livello intermedio insito in esso, tramandando i nomi dei livelli estremi in base al rapporto di questi ultimi con il livello intermedio.”

Libro IV, capitolo 9
“Sul fatto che la modalità di ascesa verso l’Intelligibile tramandata da Platone è la stessa che hanno tramandato gli iniziatori ai Misteri.”

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s