De Mysteriis- Culto teurgico, I libro

“De Mysteriis”, naturalmente del divino Giamblico. Tutto il testo è fondamentale- e ne consigliamo caldamente la lettura a tutti coloro che desiderano veramente approfondire la conoscenza e la comprensione della Tradizione- riteniamo però che vi siano dei capitoli imprescindibili, che ogni devoto dovrebbe conoscere perfettamente. Questo perchè è abbastanza inutile celebrare rituali e seguire il calendario sacro se non si ha la più pallida idea di cosa questi significhino; o meglio, se ne può sempre avere un beneficio, in quanto la potenza dei simboli divini impiegati nei riti e, soprattutto, la benevolenza degli Dei procurano sempre qualche bene a chi prega sinceramente..e dunque, quale bene maggiore si può ottenere cercando la retta comprensione a proposito della “sacra mistagogia”?! Perciò, d’ora in poi, alla ricostruzione dei rituali affiancheremo l’analisi/sintesi di alcuni capitoli del “De Mysteriis”, in particolare quelli relativi ai rituali, perchè siano utili a tutti nel percorso ascensionale verso il divino…buona meditazione!

– Culto Teurgico. Erezione di falli, aischrologia, funzione catartica della tragedia e della commedia. (Libro I, capitolo 11)

– Invocazioni ed evocazioni (Libro I, capitolo 12)

– Collera degli Dei e sacrifici espiatori (Libro I, capitolo 13)

– Preghiere, litanie, suppliche ieratiche, offerte (Libro I, capitolo 15 bis)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s